venerdì 26 settembre 2008

“Fra gli spazi vuoti finalmente piove” ovvero, di come le parole possono regalarci emozioni, sogni, storie raccolte qua e là per il mondo, da chi distratta non è.
In questo piccolo/grande libro si intuisce che c’è Lisbona, che c’è Capo Verde, ma soprattutto si apprezza la straordinaria capacità di Alessia Battaglia di trasformare, in poche parole, i luoghi visitati in poesia assoluta.
Coordinate geografiche: la poesia non può essere ingabbiata in reticolati di alcun tipo.
Edizioni Il Filo

giovedì 11 settembre 2008

Passaporto per Capo Verde

Dopo averlo scritto me lo sono pure letto.
Com’è? Fondamentale per ogni biblioteca che si rispetti, ovviamente.
Coordinate geografiche? Boh! Tra spostamenti dell’asse terrestre, acceleratori di particelle e frequenti uragani ormai ho perso l’orientamento!